Come riconoscere un rolex replica

Come riconoscere un Rolex replica: Attenzione alla sua veridicità

In questo articolo affronteremo l’argomento delle “imitazioni Rolex“, in quanto sempre più diffuse e capire come riconoscere un Rolex replica; il mondo della contraffazione infatti è molto ampio, toccando solitamente i beni di lusso, questo perché tutti vorrebbero permettersi una borsa, un gioiello o un orologio magari al di sopra delle proprie disponibilità, per questo spesso si ripiega su un orologio di seconda mano, ma quando acquistiamo un bene di lusso da un privato dobbiamo controllare che questo sia realmente originale. Quindi come diffidare dalle imitazioni ed evitare una truffa e ritrovarsi con un Rolex tarocco?

In primo luogo, dobbiamo considerare che un orologio Rolex, frutto di una raffinata arte gioielliera è un pezzo unico e realizzato con i migliori materiali. Il primo dato da costatare dunque è il prezzo se trovate un Rolex in vendita al di sotto dei 1000 euro questo è sicuramente un replica.

Spesso però per ingannare il cliente anche chi smercia questi Rolex falsi, fornisce un prezzo di vendita al pari di quelli originali, proprio per non destare sospetti nell’acquirente, quindi il prezzo non è un buon indicatore per scoprire se il Rolex che volete comprare è vero o replica.

Scatola, garanzia e accessori Rolex

Rolex
Per acquistare un rolex di seconda mano, la prima cosa che dovete richiedere al venditore, sono la scatola, questa è diversa per ogni modello, inoltre è solitamente confezionata con materiali pregiati come la pelle e il legno, infine ogni scatola ha una referenza che corrisponde al modello di orologio che contiene.

Per evitare gli orologi replica del rolex, oltre alla scatola, bisogna visionare la garanzia dove viene riportato il numero di modello e la sua referenza, prima di acquistare un rolex dunque controllate la referenza che dovrebbe essere incisa sia sulla garanzia che sul modello, sul sito ufficiale dell’azienda troverete tutte le referenze degli orologi in venditae il numero seriale del vostro Rolex. Infine, tra i documenti necessari per identificare che l’orologio non appartenga a una partita di rolex falsi, ci sono il libretto, il certificato di garanzia, le istruzioni, il sigillo Cosc ( cronometro svizzero certificato) e sopratutto la ricevuta d’acquisto, che solitamente deve essere

Ma come riconoscere un Rolex replica come riconoscere un Rolex originale? Per riconoscere un originale da un’imitazione Rolex, potete controllare altri parametri che sono distinguibili esclusivamente su un prodotto realmente realizzato dall’azienda Rolex.

Prima di tutto controllate il bracciale, nei falsi spesso, questo è realizzato in cromo rivestito ed è molto leggero a differenza dell’originale che solitamente ha un peso non indifferente. Le maglie che caratterizzano il bracciale sono composte da tre pezzi di metallo che vengono ripiegati insieme ai bordi per creare le maglie. In quelli falsi, solitamente il lavoro non è ben fatto e ogni pezzo di metallo è utilizzato per realizzare un’unica maglia.

La ghiera dell’orologio deve corrispondere esattamente con i minuti riportati sul quadrante, la precisione è uno dei principali aspetti positivi di un Rolex, quindi se non coincidono l’orologio è sicuramente un replica. Le lancette sono un altro elemento importante, queste devono prima di tutto scorrere lisce senza scatti, dato il movimento automatico dell’orologio, inoltre ogni modello a una lancetta dei secondi differente dagli altri controllate bene dunque le caratteristiche dell’orologio prima di procedere all’acquisto.

The Wild World of Canal Street Watches Replica, Volume One Trade

Two fake Rolex with my wrist hair

I’ve never much cared for wristwatches replica. My mom bought me a 60-dollar Guess watch when I was 13 that I wore for a few weeks. It was bulky—not to mention a 13-year-old wearing a watch is pretty stupid. Maybe less so a hundred years ago when a 13-year-old American kid might need a watch to keep track of his 18-hour work shifts at the factory, but certainly not now. To be honest, I was into the box way more than the watch.Rolex Watches replica come in the best, sturdiest boxes. I wish I knew where that watch was now, because I could sell it for at least ten dollars and order a tofu with garlic sauce and a tofu with brown sauce from the Chinese spot.

But none of this watch disdain transfers over to counterfeit luxury cheap Rolex watches, which I think are awesome. An insecure, low-level drug dealer trying to stunt with a fake Rolex? Amazing. An insecure low-level executive trying to stunt with a fake Rolex? Amazing. A bored Indian man wearing a fake Rolex while walking to the store to buy apple cider vinegar to use as a facial toner? Hey baby, IT’S FOR ME TO WEAR AND YOU TO STARE. (I just came up with that kicker after my editor Eric told me my last one sucked.)

rolex
This all changed when a rich friend of mine bought a real Rolex after many weeks of deliberation. I started googling around, and before long was mildly obsessed with the different models of Rolex watches outlet and the complexity of wrist timekeeping. My original plan was to buy a Rolex Cellini I dug the lady-like style and chainmail wristband. After being discouraged by said friend, I decided to look at used Datejusts (with a Jubilee band as opposed to Oyster or Presidential band) on eBay. I abandoned this plan after a.) being told not to buy possibly fake Rolex watches on the internet for thousands of dollars and b.) not wanting to spend thousands of dollars. It would also be a little ridiculous for a barely-successful “entertainer” who can constantly be found on subway platforms throughout New York City to be wearing an (at least) ten thousand dollar watch.

She initially asked for $95, claiming that we entered some sort of verbal contract by me asking her to retrieve the watch. After laughing this off, I told her I’d give her 20 bucks. She pretended to walk away in disgust before immediately returning and offering to sell it to me for 80 dollars. I told her I’m from New York and I know I could get a similar watch for 10 dollars if I wanted to. She said that this money meant very little to me, but it meant a lot to her. This was a sound argument, as I was buying fake gold Rolex watches replica on the street for shits and giggles, and this woman sold fake gold cheap Rolex watches on the street to eat food and pay rent. Way to make a direct and incredibly compelling argument about why I should give you more money and also why I should kill myself for being a frivolous asshole. SOLD.

Rolex2
We settled on 30 dollars, and I am now the owner of a fake gold Rolex watch. I’ve since purchased a two-tone with an oyster bracelet as well. I’ve had them both tightened, and I’ve learned to adjust the date and time with the little crown on the side. Nothing’s exploded yet. I do regret the fake diamonds on the dial, but this was mostly an exercise in getting used to wearing something on my wrist. On further trips I’ve observed some of the racial dynamics at play on Canal Street. There are, as far as I noticed, East African, Chinese, and Bangladeshi dealers of fake watches. Some of the Chinese runners will bring you to Bangladeshi men with replica Rolex watches, most will bring you to other Chinese. I’ve yet to see any Bangladeshi runners freely advertising that they have “Rolexes,” yet they do have them. The East African men I dealt with were clustered in a larger group together and interactions often involved longer walks beyond the area commonly known as “Counterfeit Triangle.” That’s about all I’m gonna say to avoid dry snitching on my people trying to make a living.